Io (05/05/2003)

Io,
romantico sognatore ad occhi aperti.
Io,
poeta da quattro soldi.
Cercavo invano
di trovare pace
nel sonno.
Ma passeggiare da solo
di notte
mi mette i brividi.
Una paura profonda
che mi invade l’anima,
mi svuota lo stomaco,
mi toglie il respiro.
Devo trovare una luce.
Una flebile fiamma,
che nel buio possa guidarmi,
verso la salvezza,
la serenita’,
la pace,
la felicita’ perduta.